Sabato 22 ottobre 2022

NAPOLI

LA FARMACIA DEGLI INCURABILI IL MUSEO ARCHEOLOGICO

Itinerario di un giorno in treno

A cura della Dottoressa Andreina Ciufo

fig. 6 _Sala Grande Farmacia Storica degli Incurabili.jpg

Alberto Angela ha avuto il merito di dedicare una puntata di "Ulisse" alla storica Farmacia degli Incurabili, splendida sequenza di ambienti nei quali arte, artigianato e scienza convivono in equilibrio ammirevole. La Farmacia, costruita nel XVIII secolo e oggi inserita nel percorso del Museo delle Arti Sanitarie, si presenta in una sofisticata veste rococò di stucchi, mobili in noce, corredi di splendidi vasi di maiolica. Nel Settecento, età aurea dell'Illuminismo napoletano, vi si incontravano le élite della cultura partenopea, allora all'avanguardia. Nella stessa epoca il regno borbonico era meta dell'intellighenzia europea, attratta sia dalla bellezza dei luoghi, sia dalla riscoperta delle città sepolte dal Vesuvio, i cui frutti formano oggi la straordinaria raccolta di antichità del Museo Archeologico. Così, sullo sfondo del secolo dei Lumi, due mete apparentemente tanto lontane si rivelano unite da un affascinante fil rouge, che vi invitiamo ad esplorare insieme a noi.

PROGRAMMA

Ore 7,40 appuntamento alla Stazione Termini – lato Via Marsala

Ore 8,00 partenza per Napoli con treno Frecciarossa (Trenitalia o italo)

Ore 9,13 arrivo alla Stazione di Napoli centrale

 

Trasferimento con il metrò alla Farmacia degli Incurabili e Museo delle Arti Sanitarie e visita a cura del personale interno.

La Controspezieria, la Sala Grande, i laboratori formano il complesso della Farmacia, realizzata da Domenico Antonio Vaccaro nella prima metà del Settecento. Il gusto tipico delle migliori espressioni delle arti napoletane si ritrova nel prezioso lavoro di intaglio dei mobili, nei colori dei vasi contenenti i farmaci, negli stucchi e nei dipinti che decorano con sfarzo le sale principali. Il Museo è ospitato in un'ala dell'antico Ospedale degli Incurabili, tuttora in attività. Strumenti medici, stampe, libri, luoghi, raccontano la storia di questa istituzione fondata da una nobildonna nel Cinquecento con un annesso convento di prostitute pentite che prestavano assistenza ai malati.

 

Al termine della visita pranzo e tempo libero.

Cosa-fare-a-Napoli-Farmacia-e-ospedale-degli-Incurabili14.jpg
museo.jpg

Ore 14,45 appuntamento all’ingresso del Museo Archeologico e visita guidata

E’ la raccolta archeologica più ampia presente in Italia e tra le più importanti del mondo. I pezzi, diverse migliaia, vengono dallo scavo delle città sepolte dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., da collezioni storiche, come quella dei Farnese, da siti archeologici del meridione. Le sculture bronzee ritrovate ad Ercolano nella Villa dei Papiri sono straordinari capolavori, tra i molti vantati dal Museo; ampia e bellissima la sezione delle pitture pompeiane.

 

Al termine, con il metrò raggiungeremo la Stazione di Napoli Centrale .

 

Ore 18,40 partenza per Roma con Frecciarossa (Trenitalia o Italo)

Ore 19,55 arrivo a Roma Termini

INFORMAZIONI

Quota di partecipazione:

Per un gruppo di minimo 12 persone: € 95,00 p.p. Per un gruppo di minimo 18 persone: € 85,00 p.p.

 

La quota comprende:

Biglietti d’ingresso Farmacia degli Incurabili e Museo Archeologico, biglietti metro, auricolari, una storica dell’arte e un accompagnatore tecnico al seguito del gruppo, assicurazione infortuni

 

La quota non comprende:

Biglietti del treno A/R (al momento la quota ammonta ad € 55,00 pp circa, da riconfermare all’atto dell’acquisto) pranzo, extra e tutto quanto non espressamente menzionato ne “la quota comprende”

 

Le prenotazioni dovranno essere comunicate entro il 20 settembre tramite email al seguente indirizzo: info@prospettivaarte.it; specificando nominativo, numero dei partecipanti, un recapito telefonico e allegando copia del bonifico bancario di € 50,00 p.p. sul seguente conto corrente:

 

Associazione Prospettiva Arte Banca Unicredit – Filiale Morelli, 41

Iban: IT88Z0200805061000105920239

 

Saldo da versare entro il 10 ottobre data in cui verrà comunicato l’ammontare esatto in base al numero delle adesioni e il costo del biglietto del treno A/R.

 

NOTE:

E’ possibile acquistare il biglietti del treno autonomamente purchè gli orari coincidano con quelli del resto del gruppo.

Per partecipare all‘itinerario è indispensabile essere associati. La quota associativa è di € 10,00 p.p. Per accedere ai luoghi al chiuso è necessario indossare la mascherina.

 

Penalità di cancellazione:

30% della quota fino a 30 giorni prima della data di partenza 50% della quota fino a 21 giorni prima della data di partenza 75% della quota fino a 3 giorni prima della data di partenza 100% dopo tale termine

 

Siamo impegnati al rispetto del presente programma. Qualora fosse necessario, ci riserviamo la possibilità di appor- tare variazioni per motivi tecnico-organizzativi.

L’associazione si riserva la facoltà di annullare il viaggio qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti In caso di annullamento causa non raggiungimento del numero sufficiente di prenotazioni, gli acconti versati potranno essere utilizzati per un’ altra iniziativa o verranno rimborsati.