Sabato 9 febbraio ore 10.30 – L’eclettismo: il quartiere Coppedè

Uno degli episodi più singolari dell’architettura romana dei primi vent’anni del Novecento ed un caso esemplare dell’eclettismo disinvolto dell’architetto fiorentino Gino Coppedè. Gli elementi decorativi vengono dal Vicino Oriente, dal Rinascimento, dal Manierismo, dal Quattrocento fiorentino. Un pastiche di stili fatto apposta per solleticare il gusto dell’alta borghesia dell’epoca.

Appuntamento: Via Tagliamento, angolo Viale Regina Margherita
Quota di partecipazione:
– Visita guidata: (auricolari inclusi): associati € 10,00 – ragazzi dai 6 ai 14 anni € 8,00 – ospiti: vedi nota nelle informazioni
Prenotazione obbligatoria e impegnativa entro il 6 febbraio tramite mail a Ass. Cult. Prospettiva Arte info@prospettivaarte.it,
– comunicando il nominativo e l’età di ogni partecipante; un recapito telefonico
– specificando nell’oggetto: “Quartiere Coppedè”
Note: in caso di mancata partecipazione la quota dovrà essere comunque corrisposta. E’ però possibile farsi sostituire.