sabato 30 marzo – I viaggi di Prospettiva Arte: Tuscania, Viterbo e Bagnaia

Itinerario culturale di un giorno in pullman

La Tuscia tra Medio Evo e Rinascimento

Nel 1966 Mario Monicelli scelse i borghi e le colline della Tuscia per girarvi l’Armata Brancaleone. Prima e dopo di lui altri registi si sono lasciati catturare dagli scenari fuori dal tempo di cui l’Alto Lazio è ricco.
Dagli Etruschi in avanti, le civiltà che sono trascorse hanno lasciato testimonianze emozionanti del loro passaggio.
L’itinerario che abbiamo scelto passa per il Medio Evo di Tuscania e delle sue splendide chiese romaniche e attraversa il centro storico di Viterbo, noto per il suo intatto quartiere di San Pellegrino.
Tra le numerose residenze principesche del Rinascimento, Villa Lante a Bagnaia regala ai visitatori le stanze verdi e i giochi d’acqua del suo giardino, nel quale lo spirito del Cinquecento ritrova le delizie delle residenze antico romane, consacrate all’otium.

Tutte le informazioni le trovate qui