CICLO DI CINQUE VIDEOCONFERENZE IN DIRETTA ONLINE

Vi siete mai chiesti che rapporto avevano gli antichi romani con il "tempo" e quali strumenti usavano per misurarlo? 

O a cosa servivano i "larari" nelle abitazioni domestiche, come quelli che vediamo ancora oggi a Pompei?

E come erano organizzati i trasporti delle merci lungo il Tevere?

Per rispondere a queste ed altre curiosità, vi proponiamo un ciclo di cinque incontri con cui vogliamo raccontarvi aspetti talvolta poco conosciuti ma significativi della cultura romana, attraverso una serie di testimonianze archeologiche in grado di condurci direttamente all'interno della vita quotidiana dell'antica Roma.

Martedì 17 novembre ore 18.30

LA MISURA DEL TEMPO

Strumenti tecnici e politiche di organizzazione dello Stato romano

L'istituzione del calendario da parte di Romolo rappresentò da subito un mezzo politico essenziale per il controllo statale delle attività pubbliche, fino alla caduta dell'impero. Andremo alla scoperta del funzionamento dei più importanti strumenti di misurazione del tempo e delle implicazioni politiche collegate alla sua gestione

Martedì 24 novembre ore 18.30

FESTE RELIGIOSE A CALENDARIO

L'importanza dei rituali collettivi

Indagheremo il rapporto tra la sfera del sacro e l'idea del tempo collettivo nella società romana, esplorando in particolare credenze e rituali ad alcune festività celebrate in determinati mesi dell'anno.

Martedì 1 dicembre ore 18.30

LA SACRALITA' DELLA CASA

Le divinità del focolare e il sacerdozio del pater familias

Nella struttura tradizionale della famiglia romana il pater familias si occupava anche di officiare rituali a favore delle divinità tutelari della casa. Le decorazioni dei larari pompeiani e delle tombe a camera di area etrusco-laziale ci raccontano credenze secolari e pratiche di culto domestico

Mercoledì 9 dicembre ore 18.30

I PERICOLI FUORI DALLA CASA

I lemures, il culto di Silvano, le divinità a tutela dei confini esterni

La necessità dell'uomo romani di percepire all'interno della casa uno spazio tutelato derivava dall'idea che, al contratio, lo spazio esterno fosse carico di pericoli. Da qui l'elaborazione di culti per controllare confini, divinità della selva e anime dei defunti a cui si cercava di impedire il ritorno nel mondo dei vivi.

Martedì 15 dicembre ore 18.30

IL COMMERCIO DA OSTIA A ROMA

Il sistema imperiale di approvvigionamento delle merci

Uno sguardo approfondito nella vita quotidiana di Ostia, antico porto di Roma, attraverso la riscoperta della macchina organizzativa imperiale per l'approvvigionamento annonario e di altre merci essenziali per il sistema produttivo romano

INFORMAZIONI

Il ciclo è suddiviso in cinque incontri che si svolgeranno online in diretta attraverso la piattaforma Zoom Meeting.

L'applicazione è facilmente scaricabile da pc, tablet e cellulari.

La procedura verrà comunicata all'atto delle adesioni.

Durata di ciascun incontro: un'ora e trenta circa.

Chi desidera iscriversi e fosse impossibilitato a partecipare agli incontri in diretta, potrà usufruire delle registrazioni che verranno inviate tramite email il giorno successivo ad ogni appuntamento.

E' possibile iscriversi all'intero ciclo o ai singoli appuntamenti. Al termine di ciascuna videoconferenza, è previsto tempo a disposizione per porre domande e interagire con la relatrice.

Relatrice: Dottoressa Paola Attolino.

N.B. Per partecipare alle nostre iniziative è necessario iscriversi all'associazione. La quota associativa per i mesi di novembre e dicembre 2020 è di € 2,00, fatto salvo per i soci dei Cral in convenzione.

E' tuttavia consentita la partecipazione ad un primo incontro ai non iscritti, corrispondendo una quota differente secondo quanto indicato nella sezione costi.

COSTI

  • Intero ciclo: associati e soci Cral € 45,00 p.p.

  • Singoli incontri: associati e soci Cral € 11,00 p.p.

  • Ospiti non iscritti: € 13,00 p.p. (valido per un solo incontro)

Prenotazione obbligatoria e impegnativa tramite email: info@prospettivaarte.it

Specificando:

  • nominativo

  • Numero dei partecipanti

  • Indirizzo email

  • Telefono cellulare

  • Allegando la copia del bonifico bancario in base all'opzione scelta.

INTESTAZIONE:

  • Associazione Prospettiva Arte

  • Banca Unicredit - Filiale Morelli, 41

  • IBAN: IT88Z0200805061000105920239

  • Causale: Ciclo di archeologia in diretta online 

Gli incontri avranno luogo con un numero minimo di 15 partecipanti. Nel caso non si raggiungesse un numero sufficiente di adesioni, l'Associazione si riservala facoltà di annullare l'evento.

Tel: 06-83908219

Cel: 3278186501

Email: info@prospettivaarte.it

 C.F. 97746110580

Logo_Prospettiva_Arte_2020_PA_6.jpg
  • Facebook
  • Instagram