La pittura generosa di Vincent Van Gogh


Mrtredì 14 luglio
ore 18.30

videoconferenza

“Stellata, stellata notte/fiori fiammeggianti che brillano ardenti /nuvole vorticose nella foschia viola/riflessi
negli occhi di Vincent…”
Ricordate la canzone che Don McLean dedicò a Van Gogh negli anni Settanta? Una bella canzone che
mette in rilievo quella simbiosi di vita e di arte che in Van Gogh risalta con evidenza commovente.
Totale è stata la sua dedizione alla pittura “incarnata” nelle pennellate e nei colori, intrisi del suo dramma
esistenziale. Ne seguiremo dunque l’avventura artistica dai miseri “Mangiatori di patate” alle tele brucianti
dell’ultimo,straordinario periodo.