mar 23 mar | Divagazioni sull'arte in diretta

Roma com'era. Quando la città viveva sul Tevere

Testimonianze d'arte, letteratura e fotografia
La registrazione è stata chiusa
Roma com'era. Quando la città viveva sul Tevere

Orario & Luogo

23 mar, 18:30
Divagazioni sull'arte in diretta

L'evento

E' possibile rivivere le atmosfere di una città definitivamente consegnata al passato? Noi pensiamo di si e vorremmo provarci cercando le chiavi giuste. Useremo il Tevere come filo conduttore e ci trasferiremo sulle sue sponde. Come erano prima della costruzione degli argini, con le case che arrivavano fino all’acqua, le barche su cui viaggiavano uomini e merci , i mulini, gli attracchi e i porti fluviali. Senza dimenticare che il fiume ha spesso reso difficile la convivenza con la città per il suo carattere instabile. Solo alla fine dell'Ottocento, con la costruzione degli argini, Roma si è liberata dai disastri delle ripetute inondazioni, ma ha perso per sempre la dimestichezza quotidiana con il Tevere e una parte della sua bellezza. Le nostre chiavi di accesso alla Roma sparita saranno incisioni e dipinti, fotografie e pagine tratte dalle cronache del passato.

Relatrice: Dottoressa Rosanna Scippacercola

La videoconferenza si svolgerà online in diretta attraverso la piattaforma Zoom Meeting

Durata dell’incontro: un’ora quindici circa.

Quota di partecipazione: associati e Soci Cral: € 11,00 p.p. – ospiti € 13,00

Prenotazione obbligatoria e impegnativa tramite email: info@prospettivaarte.it 
specificando nominativo, indirizzo email, un telefono cellulare e allegando copia del bonifico bancario:

INTESTAZIONE: ASSOCIAZIONE PROSPETTIVA ARTE BANCA UNICREDIT - FILIALE MORELLI, 41

IBAN: IT88Z0200805061000105920239

Causale: Videoconferenza in diretta “Roma com’era”

Chi desidera iscriversi e fosse impossibilitato a partecipare all’ incontro in diretta, potrà usufruire della registrazione che verrà inviata tramite email il

giorno successivo.Al termine della videoconferenza, è previsto tempo a disposizione per porre domande e interagire con la relatrice.

L’incontro avrà luogo con un numero minimo di 15 partecipanti. Nel caso non si raggiungesse un numero sufficiente di adesioni, l’Associazione si riserva la facoltà di annullare l’evento.

Condividi questo evento