dom 21 mar | Divagazioni sull’arte a domicilio

Salvador Dalì: genio e follia di un grande paranoico

Il Teatro-Museo di Figueres e la casa sul mare a Portlligat
La registrazione è stata chiusa
Salvador Dalì: genio e follia di un grande paranoico

Orario & Luogo

21 mar, 17:30
Divagazioni sull’arte a domicilio

L'evento

André Breton, che non le mandava a dire, lo definì con ironia Avida Dollars, anagrammando il nome. Il fondatore del Surrealismo non aveva tutti i torti, perché il geniale pittore catalano non fu insensibile al richiamo dei soldi e del successo. Esibizionista, narciso, provocatore, creatore di immagini tra le più potenti e persistenti del Novecento, Dalì suscita opposte reazioni, ma non lascia mai indifferenti. Andremo a trovarlo a casa sua, a Figueres, dove nacque e dove si trova il Teatro-Museo creato dallo stesso Dalì

Daremo poi una sbirciatina alla casa di Portlligat, incastonata tra le rocce di una piccola insenatura, in un paesaggio mediterraneo di una dolcezza arcadica. Qui Dalì visse con sua moglie Gala. Gli interni sono degni del personaggio, pieni di ogni cosa: oggetti, dipinti, tappeti, mobili antichi, uova giganti, un orso imbalsamato. E anche se si tratta in gran parte di una ricostruzione (Dalì abbandonò la casa dopo la morte di Gala e gli originali sono al Museo), questi ambienti regalano un'esperienza surrealista di grande suggestione. 

INFORMAZIONI

Relatrice: Dottoressa Andreina Ciufo

La videoconferenza si svolgerà online in diretta attraverso la piattaforma Zoom Meeting 

Durata dell’incontro: un’ora quindici minuti circa.

Quota di partecipazione: associati e Soci Cral: € 11,00 p.p. – ospiti € 13,00 

Prenotazione obbligatoria e impegnativa tramite email: info@prospettivaarte.it, specificando nominativo, indirizzo email, un telefono cellulare e allegando copia del bonifico bancario: 

Intestazione: Associazione Prospettiva Arte Banca Unicredit – Filiale Morelli 41

Iban: IT88Z0200805061000105920239

 Causale: Videoconferenza “Salvador Dalì” 

Chi desidera iscriversi e fosse impossibilitato a partecipare all’ incontro in diretta, potrà usufruire della registrazione che verrà inviata tramite email il giorno successivo.

Al termine della videoconferenza, è previsto tempo a disposizione per porre domande e interagire con la relatrice. 

L’incontro avrà luogo con un numero minimo di 15 partecipanti. Nel caso non si raggiungesse un numero sufficiente di adesioni, l’Associazione si riserva la facoltà di annullare l’evento. 

Condividi questo evento